SPEDIZIONE GRATUITA FINO A NATALE -  REGALA LA SOSTENILBILITA' A NATALE!
CAMBIO STAGIONE: L’ARMADIO DEI PICCOLI
l'armadio dei piccoli talvolta può darci dei problemi. Con i nostri consigli sarà rapido e senza stress.
Aprile è da sempre il mese dedicato al cambio stagione: l'armadio dei piccoli a volte mette in crisi noi mamme, ma non questa volta.
Vedremo qual è il modo corretto di procedere per essere certe di chiudere in cambio stagione dell'armadio dei piccoli nel minor tempo possibile!
 
Innanzitutto, il cambio stagione in generale, e a maggior ragione quello dei più piccoli, non deve essere improvvisato. Nelle settimane che precedono il cambio stagione va verificata la presenza di scatole ed etichette che ci permetteranno di sapere dove riporremo ogni cosa, vanno lavati e aggiustati i capi che andranno messi da parte e va ripensato con criterio lo spazio.
Quali sono quindi quelle azioni che vanno fatte prima?

 COSE DA FARE PRIMA 

1. LAVA ED AGGIUSTA I CAPI
Ci sono capi sporchi che non possiamo lavare in casa? Portiamoli in tintoria! Si è scucito un orlo e non sappiamo aggiustarlo? Portiamolo da una sarta. Delegare a terzi a volte è necessario, a volte meno, ma è comunque sempre di grande aiuto. Calcoliamo bene e i tempi: spesso il cambio stagione sembra non finire mai perché restano in giro per casa capi che, nel momento in cui abbiamo chiuso le scatole, non erano pronti per essere riposti.

2. SELEZIONA DEI CAPI DI RIFERIMENTO
Vuoi davvero metterti a provare ogni singolo capo ai tuoi bambini? Di quanta pazienza sei e sono dotati?
Meglio tenere dei capi di riferimento che ti serviranno per confrontare gli altri vestiti: il cambio stagione così sarà più semplice.

3. PROCURATI DELLE SCATOLE E DELLE ETICHETTE
I capi si mantengono per anni, anche per generazioni se conservati bene.
Scegli scatole di plastica rigida e con una buona chiusura: salveranno i vestiti da eventuale umidità, odori e animaletti.
Non affidarti alla memoria: usa delle etichette o anche del nastro di carta con un pennarello per scrivere cosa contiene la scatola.
 
4. PREVEDI UN MOMENTO SENZA BAMBINI
Fare il cambio stagione è più semplice se sei da sola: programma un momento senza bambini.
 
5. PROCURATI 3 SCATOLE: DA BUTTARE, DA REGALARE, DA VENDERE
The change of season is also a time for sorting: get 3 boxes, cardboard is fine this time, to use when you empty the wardrobe.

Clarico-Full Image

COME PROCEDERE IN 5 STEPS

Ed ora che hai preparato tutto non ti resta che passare all’azione! Procedi con metodo e in pochissimo tempo l'armadio sarà a posto.

1. SVUOTA E PULISCI L’ARMADIO
Svuota l’armadio completamente e pulisci bene le sue superfici. Ti basterà uno spruzzino con acqua e aceto, non serve altro.

2. DIVIDI I CAPI IN CATEGORIE da archiviare, da tenere, da regalare, da vendere e da buttare
Puoi scegliere di archiviare dei capi per eventuali fratellini/sorelline/cugini/nipoti.
Puoi tenere certi capi nell’armadio (ad esempio per una gita in montagna in piena estate serviranno comunque capi pensanti) e altri a portata di mano per il prossimo autunno/inverno.
Ed infine decidi subito cosa fare dei capi che non vuoi tenere: se sono molto rovinati buttali, a nessuno fa piacere ricevere vestiti macchiati, strappati e inutilizzabili; se sono capi di valore puoi venderli nei mercatini della tua città, sui marketplace di Facebook e attraverso app, come Vinted; se sono capi in buono stato ma di poco valore non ha senso investire tempo a fotografarli/condividerli/spedirli, ecc, meglio regalarli ad una mamma bisognosa o portarli in un centro di raccolta. 

3. PIEGA I CAPI E RIPONILI CON CURA NELLE SCATOLE
Attenzione: se sono destinati a rimanere chiusi nella scatola per anni, fai meno pieghe possibili. Cerca di disporli sdraiati o semplicemente piegati a metà.

4. INSERISCI ALL'INTERNO DELLE SCATOLE DELL'ANTITARME 
Possono essere antitarme naturali, ad esempio puoi riporre in un sacchetto di stoffa un mix di chiodi di garofano, cannella, anice stellato, rosmarino, menta e alloro sminuzzati. Oppure puoi versare su dei tappi di sughero olii essenziali, come quello di lavanda, di neem, di pachouli, di cedro o di rosmarino. Anche la classica lavanda in sacchetto è un ottimo antitarme e si può preparare con i bambini riempiendo dei sacchetti di tessuto con dei fiori di lavanda, aggiungendo a piacere dei grani di pepe nero e delle foglioline essiccate di menta o di rosmarino.
NB. Se optate per antitarme naturali, ricordate che ogni 3 mesi andrebbero sostituiti.

5. DISTRIBUISCI CON CURA E CON CRITERIO I CAPI NELL’ARMADIO
Raggruppa e organizza i capi in categorie. Quali e quante? Lo decidi tu. Meglio non eccedere. 
Ad eccezione di vestitini e camicette, piega tutto il resto in cassetti o in scatole da poggiare sui ripiani, sarà più semplice mantenere l’ordine! 

Ora il cambio stagione dell'armadio dei piccoli non ha più segreti e, soprattutto, potrai procedere in modo spedito!

Se vuoi qualche suggerimento per far durare più a lungo i vestiti, ne abbiamo parlato qui FAR DURARE DI PIU' I VESTITI | Cora Happywear

Questo blogpost è stato scritto da 

FEDERICA CANNATA - Professional Organizer 

"Aiuto le donne (e le mamme) ad alleggerirsi dalle fatiche fisiche e mentali insegnando loro strumenti organizzativi funzionali e di stile" 

Dove potete trovarla? 
Sul suo blog personale www.federicacannata.it and  e instagram www.instagram.com/federicacannatapo 



A 41 ANNI MI SVEGLIAI INCINTA!