SPEDIZIONE GRATUITA FINO A NATALE -  REGALA LA SOSTENILBILITA' A NATALE!
5 DONNE AMBIENTALISTE CHE DOVRESTI CONOSCERE
In tutto il mondo, le donne sono in prima linea nel promuovere la rivoluzione ambientale. Che si tratti di esplorare gli oceani del mondo o di proteggere l'Amazzonia, le donne senza paura stanno guidando il cambiamento contro lo status-quo. Ecco alcune delle donne più ispiratrici di tutti i tempi, tutte in lotta per la giustizia ambientale.


Wangari Maathai 

Wangari Maathai era un'attivista ambientale e politica in Kenya. Dopo aver studiato biologia negli Stati Uniti, è tornata nel suo paese per iniziare una carriera che combinava preoccupazioni ambientali e sociali. Ha lavorato instancabilmente sia per la conservazione della terra che per i diritti delle donne. È stata la fondatrice del movimento Green Belt, che si è concentrato sulla conservazione ambientale e sui diritti delle donne, nel suo paese natale. Oltre ad essere stata onorata da molti leader mondiali per i suoi sforzi, ha ricevuto il premio Nobel per la pace nel 2004 per il suo approccio allo sviluppo sostenibile, alla democrazia e alla pace.

marina silva

Marina Silva è una guerriera per la foresta amazzonica in Brasile. Silva era una collega di Chico Mendes, uno degli architetti delle dimostrazioni pacifiche dei coltivatori di gomma della foresta contro la deforestazione selvaggia e l'espulsione delle comunità della foresta dai loro possedimenti tradizionali, che fu assassinato nel 1988. Lei e Mendes hanno guidato le dimostrazioni negli anni '80 per proteggere la foresta pluviale dal controllo del governo. Dopo l'assassinio di Mendes, Silva divenne un politico e lottò per la protezione ambientale, lo sviluppo sostenibile e la giustizia sociale. La deforestazione è diminuita del 59% dal 2004 al 2007, durante la sua carriera politica.

May boeve

May Boeve è co-fondatrice del sito web, 350.org, un'organizzazione dedicata a lavorare contro il cambiamento climatico collegando i leader di tutto il mondo. Lo scopo dell'organizzazione è quello di ridurre i livelli di anidride carbonica nell'atmosfera ad un punto in cui il riscaldamento globale non sarà così pericoloso come previsto. La sua organizzazione sta andando direttamente alla fonte: l'industria dei combustibili fossili. Limitando il potere dell'industria stessa, sperano di poter poi affrontare il governo sulla limitazione delle emissioni di anidride carbonica.

 Vandana Shiva

Vandana Shiva è un'ambientalista indiana che ha speso gran parte della sua vita in difesa della biodiversità. Nel 1991, ha fondato Navdanya, un istituto di ricerca che mira a proteggere la diversità e l'integrità dei semi nativi, promuovendo anche pratiche di commercio equo. Il suo istituto di ricerca è dedicato ad affrontare le questioni ambientali e di giustizia sociale più significative dell'epoca attuale.

Greta Thunberg 

Non potevamo concludere questa lista senza citare Greta Thunberg, l'attivista ambientale 17enne svedese che ha preso d'assalto il mondo con il suo movimento Fridays for Future.  Greta è nota per il suo attivismo sulla crisi climatica globale. Si è rivolta ai leader mondiali al World Economic Forum, alla Conferenza delle Nazioni Unite sul clima e al Comitato ristretto della Camera degli Stati Uniti sulla crisi climatica.  "The Greta Effect" ha ispirato giovani ambientalisti in tutto il mondo e ha portato la crisi climatica globale all'attenzione del pubblico. 

Questo articolo è ispirato da 
https://greenpop.org/10-woman-environmentalists-you-should-know-about/

in Blog
LA BORSA DELL'OSPEDALE PER LA MAMMA E IL BEBÈ
Quando prepararla e cosa metterci